Conoscere e sentire il corpo come risorsa per la salute

La conoscenza e la “familiarità” con il proprio corpo, a partire dalla gravidanza, rappresentano il principale elemento per la costruzione della salute della futura mamma e del bambino.

Il corpo è il luogo della trasformazione della vita, il luogo in cui avviene la formazione e la crescita del bambino, il luogo ove la vita di entrambi si manifesta con un susseguirsi di cambiamenti che prepara all’incontro reciproco e all’adattamento alla vita extrauterina; nel corpo avviene la vera preparazione alla nascita.

Attraverso la ginnastica dolce e il lavoro corporeo, puoi entrare in un profondo contatto con te stessa, porti in uno stato di attento ascolto e ricevere numerosi segnali e chiari messaggi dal tuo corpo, dal bambino e dai suoi sistemi fisiologici. Entrare in uno stato di “familiarità” con il proprio sentire corporeo porta a “sapere cosa fare” nelle differenti situazioni che riguardano la propria salute e quella del bambino, permette di riscoprire le naturali risorse per affrontare il parto ed iniziare la vita con il bambino con un senso di sicurezza e gratificazione.

La presenza e il coinvolgimento del padre, quando possibile, è di primaria importanza per la salute psicofisica della diade madre-bambino e della famiglia. Numerosi studi di psicologia prenatale mostrano come dato acquisito che il padre rappresenta la potenza ecologica per la madre e di conseguenza per il bambino già durante la gravidanza.

Con questo progetto desideriamo offrire alle donne in attesa e alle famiglie un accompagnamento alla preparazione alla nascita e al dopo parto con il movimento, la ginnastica dolce, le tecniche di rilassamento e la conoscenza delle proprietà del respiro, che sia di aiuto per mantenere uno stato di benessere e di salute in gravidanza, prepararsi alla nascita, prevenire il parto operativo e il taglio cesareo. La ginnastica dolce in gravidanza favorisce il buon posizionamento del bambino per un parto eutocico, (Pauline Scott); può accrescere la fiducia delle donne in sé stesse, nelle proprie capacità naturali, innate di partorire e favorire la tranquillità che influirà positivamente sulla nascita e sugli stati emotivi e psicofisici nel periodo di ri-orientamento del dopo parto. I corsi e le attività corporee che si svolgono in gruppo, costituiscono un momento di socializzazione e condivisione particolarmente importante nel periodo dell’attesa di un bambino e dopo la nascita.

 

Vuoi saperne di più?